Effetto disintegrazione Photoshop

Riproduci video

AUTORE

Effetto-disintegrazione-photoshop
Tabella dei Contenuti

Effetto disintegrazione con Photoshop

L’Effetto Disintegrazione, anche conosciuto come effetto esplosione (dall’inglese Dust Explosion) in Photoshop, è uno degli effetti grafici più popolare nel web e nei social.

Potresti pensare che sia lungo e difficile da realizzare, ma seguendo questo tutorial ti ricrederai. Con Photoshop e con i miei suggerimenti creare un effetto disintegrazione come quello qui sotto è facile, veloce ed il risultato davvero “WOW!” oltre che professionale.

effetto-disintegrazione-photoshop
Effetto Disintegrazione Photoshop

L’effetto disintegrazione in Photoshop consiste nello sgretolare una parte del soggetto e disperderne i suoi frammenti, dando così l’idea che il soggetto si stia pian piano sfaldando.

Cosa serve per creare questo effetto?

1. Photoshop

2. Pennelli effetto disintegrazione (scaricali qui)

3. Solo 5 minuti del tuo tempo

Come creare l’effetto disintegrazione in Photoshop

Il primo passo da fare è scegliere l’immagine con il soggetto da “disintegrare” e caricarla in Photoshop.

Io ho scaricato la mia immagine da Unsplash, ottimo sito da cui scaricare immagini di ottima qualità gratuitamente e senza copyright. L’immagine che ho scelto rappresenta una donna che urla, secondo me perfettamente in linea con l’effetto che andremo a realizzare.

Effetto Disintegrazione Immagine Originale
Immagine Originale scaricata da Unsplash

Sblocchiamo subito il livello ed andiamo a duplicarlo per 2 volte, in modo da averne 3. Perché?
Perché andremo a lavorare su due di essi rinominandoli rispettivamente “livello esplosione” e “livello ridotto”. L’effetto disintegrazione, per farla breve, sarà la combinazione di questi 2 livelli.  Useremo un livello per nascondere le parti disintegrate del soggetto. L’altro livello servirà per creare gli elementi disintegrati/sgretolati.
Il terzo lo teniamo come backup, perché in questo tutorial andremo a fare delle modifiche “distruttive” alle immagini.

Comandi per duplicare il livello: CTRL + J (per Windows) o CMD + J (per Mac)

Livelli-effetto-disintegrazione-Photoshop
Livelli creati

Ora che abbiamo i nostri livelli rinominati, andiamo a selezionare il soggetto con lo strumento selezione rapida>seleziona soggetto e a creargli una maschera nel primo livello (livello esploso) e poi copiarla nel secondo livello (livello ridotto) con CTRL + Click (per windows) o CMD + Click (per Mac) ed applicarla.

A questo punto andiamo a lavorare solo sul “livello esploso”, o meglio, andiamo a farlo esplodere 😉 Per farlo, ci serve selezionare l’effetto Fluidifica e dal pannello scegliere i seguenti valori:

  • Dimensione 300
  • Pressione: 100

Ora, molto banalmente, andiamo a “tirare i pixel dell’immagine verso destra, quindi diamo delle pennellate da sinistra verso destra facendo attenzione a non sformare troppo il viso del soggetto, fino ad ottenere il risultato qui sotto.

immagine-sformata-photoshop
Immagine sformata- pixel allungati

Adesso applichiamo una maschera nera (pannello livelli, terza icona in basso partendo da sinistra) tenendo premuto il tasto ALT (per windows) o Option (per Mac) nascondendo tutto ciò che abbiamo fatto su questo livello.

Bene, lasciamo il “livello esploso” e passiamo al “livello ridotto”, al quale applichiamo una maschera bianca.
A questo punto andiamo ad installare i pennelli speciali per creare l’effetto disintegrazione. Puoi scaricare gratuitamente i pennelli qui sotto, giusto alla fine dell’articolo.

Per installarli basta doppio click e si installeranno automaticamente e li troveremo nello strumento pennello sotto la voce “Explosion brush”.  Per questo tutorial ho scelto lo “003”.

Cosa faremo ora? Con il pennello selezionato, iniziamo a pennellare le parti esterne al soggetto, impostando il nero come colore di primo piano. L’effetto voluto sarà quello di sgretolare l’immagine sul lato destro, così 👇

Immagine parzialmente Disintegrata con Photoshop
Immagine parzialmente disintegrata

Prima di procedere ecco due dritte utili per ottenere un risultato curato dall’aspetto professionale.
NB: Dal pannello possiamo cambiare l’orientamento del pennello per ottenere un effetto che ci appaghi.

pannello-orientamento-pennello
Pannello Orientamento Pennello

Uno strumento molto interessante è quello della dinamica forme che applica una variazione del 25% alle dimensioni del pennello in base a quanto da noi stabilito. Una volta ottenuto il risultato desiderato, passiamo al Livello Esploso ed andiamo a lavorare sulla maschera nera.

Machera Photoshop
Maschera Nera Photoshop

Lavorando con il bianco come colore in primo piano e sistemando orientamento e dimensione del pennello, ricominciamo a pennellare nella parte esterna al soggetto, laddove avevamo “tirato” i pixel.

TIP: per ottenere un risultato ottimale, ti consiglio di lavorare con le misure del pennello aumentandole e riducendole al bisogno. In questo modo avrai una disgregazione “realistica” e dall’effetto simil 3D delle particelle.

Effetto disintegrazione ultimi ritocchi

Come togliere difetti ed amalgamare lo sfondo

Se nel corso del processo di disintegrazione vediamo che alcune zone, in questo caso le orecchie, sono troppo allungate, possiamo colorare quella parte agendo con una “clipping mask”

Una volta aver sistemato questi piccoli difetti, possiamo finalmente aggiungere il “tocco” finale al nostro lavoro, quello che gli darà un appeal ancora più scenografico. Creiamo quindi uno sfondo per ben amalgamare quanto realizzato.

Effetto Sfumatura > pastelli

Pannello-editore-sfumatura-photoshop
Pannello Editore Sfumatura in Photoshop

Possiamo giocare con i colori selezionando le sfumature che più ci piacciono ed enfatizzare l’effetto alone, come ho scelto di fare io per questa immagine.

Effetto Disintegrazione: cosa hai imparato

Bene, eccoci arrivati alla conclusione di questa guida sull’Effetto Disintegrazione con Photoshop.
Hai imparato che realizzare questo tipo di effetto grafico molto scenografico è facile ed anche veloce. Per farlo, però, devi conoscere le maschere di Photoshop, alle quali ho dedicato un articolo proprio per chi non sa cosa siano o come usarle.

Per lavorare all’effetto disintegrazione devi scaricare anche dei pennelli speciali, puoi farlo gratuitamente compilando il form proprio qui sotto.

Per ottenere un effetto scenografico e professionale, ti basta giocare con le dimensioni del pennello. Questo ti aiuterà, inoltre, a dare un effetto simil 3D rendendo l’immagine ancora più impattante.

Se questo tutorial ti è piaciuto e ti è stato utile, fammelo sapere con un commento e vieni a seguirmi su Youtube. Ne sarei davvero felice! 😊

A presto,

Gianluca

Scarica gratuitamente i pennelli

Condividi:

Facebook
LinkedIn
Categorie

Corso Grafica Per i Social Media